Dal Mar Mediterraneo al Polo Nord

La regione dell’Aletsch è caratterizzata da contrasti estremi: in uno spazio ristretto ed entro un dislivello di sole poche centinaia di metri si alternano zone dal clima caldo-secco, pascoli e prati gestiti dall’uomo, freschi boschi e sterili paesaggi glaciali. Ed è questa l’origine della biodiversità della regione dell'Aletsch.

 

Ognuno di questi habitat presenta condizioni molto particolari: temperatura, vento, sole, umidità o i valori nutritivi presenti nel suolo sono importanti fattori ambientali ai quali gli organismi si devono adattare. Tali condizioni così diverse tra di loro creano in questo modo habitat molto vari, popolati da una flora e da una fauna altrettanto svariata. Ciò rappresenta l’origine della biodiversità in questa sorprendente area naturale e culturale.

Nel raggio di sette chilometri si passa dal caldo al ghiaccio eterno

La regione dell’Aletsch vi invita ad un viaggio che vi porterà da steppe rocciose dal sapore mediterraneo dei pendii esposti a sud fino al paesaggio dominato dal ghiaccio del grande ghiacciaio dell’Aletsch. E non si escludono incontri con animali tanto diversi tra di loro come l'esotico ramarro o la pulce del ghiacciaio resistente al freddo!